Come volare legalmente in ATZ con il proprio Drone (SAPR)?

Come Volare Legalmente In ATZ

Nei gruppi di discussione dedicati agli operatori professionisti di SAPR si parla spesso di di volo in ATZ. Ma di cosa stiamo parlando esattamente?
Cerchiamo di comprenderlo con questo articolo.

Cosa significa ATZ

ATZ è un acronimo e significa Aerodome Traffic Zone. Per farla semplice potremmo dire che è una zona aeroportuale.

Normalmente i Droni NON possono volare in ATZ

Bisogna subito specificare come NORMALMENTE I DRONI (Che essi siano aeromodelli o SAPR) NON POSSONO VOLARE IN ATZ.
In questo articolo parleremo quindi delle eccezioni e di come rientrare in queste eccezioni.
E per parlare di queste eccezioni faremo riferimento alla categoria dei Droni da 300g (Art 12 comma 5) siccome è la categoria attualmente più diffusa in Italia.

Dove NON può volare un drone da 300g?

Prima di tutto è bene dire che questo non sarà un riassunto sul regolamento ENAC. Se ancora non conoscete bene il regolamento ENAC o non conoscete bene la categoria dei 300g (Art 12 comma 5) leggere qui:
-Regolamento ENAC
-Riassunto 300g Art 12 comma 5

Quindi, dove NON possono volare i Droni da 300g?
NON possono volare nelle ATZ, nelle zone P e nelle zone R.

Ovviamente non possono nemmeno volare sopra gli assembramenti di persone e sono presenti altre condizioni da rispettare (tra cui un’altezza e una distanza massima), tuttavia non saranno riportate in questi articoli perché non strettamente rilevanti con l’argomento. Per approfondire sui droni da 300g clicca qui.

Tuttavia è bene dire che esistono delle eccezioni.
Dovete volare in ATZ, zona P o R? Bene, potete farlo a patto di avere l’autorizzazione.
Esatto: dovete essere autorizzati per farlo. Non potete farlo senza autorizzazione.
Nel prossimo paragrafo cercheremo di capire questo aspetto più nel dettaglio.

Come volare in ATZ?

Volare in ATZ non è così complicato come molti credono. Richiede però la conoscenza delle corrette procedure.
Si può spiegare in un semplice e breve articolo COME volare in ATZ, in zona P o in zona R? Si e no.

Sicuramente si possono fornire le basi, tuttavia non è possibile trattare l’argomento in modo completo.
Quindi abbiamo intenzione di fornirvi in questo articolo le basi e di rimandarvi ad un nostro prodotto per un approfondimento.

Volare legalmente in ATZ: te lo spiega il nostro eBook

eBook I Segreti Dei Droni Da 300 Home ProjectEMS
Parliamo subito del nostro prodotto. Abbiamo preparato per voi un approfondimento sul volo in ATZ, e non solo. Si tratta di un eBook che tratta e riassume tutte le procedure relative ai Droni da 300g (Art 12 comma 5).
Navigando online e chiedendo informazioni a più persone abbiamo scoperto che ci sono delle aziende che richiedono diverse centinaia di euro per spiegarti come volare in ATZ.
A noi non sembrava giusto chiedere alcune centinaia di euro per una procedura che per quanto complessa, in realtà si può spiegare in una ventina di pagine.
Quindi al posto di chiedere qualche centinaia di euro, noi ne chiediamo solo 9 (in offerta, normalmente ne chiediamo 18).
Economico no? 😛

Proviamo a spiegare a chi è rivolto l’eBook e cosa contiene:
A chi è utile questo prodotto?
Questo eBook è utile a tutti coloro che si approcciano per la prima volta al mondo dei droni 300g e desiderano conoscerne meglio le regole, le possibilità ed i limiti
Questo eBook è adatto a tutti coloro che hanno già un drone 300g ma desiderano “farci qualcosa in più”. Per esempio, nell’eBook sono descritti i diversi step necessari per ottenere il riconoscimento.
Questo eBook è adatto a tutti coloro che hanno già un SAPR 300g riconosciuto e voglio approfondire argomenti quali: NOTAM, volo in ATZ, volo in città.

Cosa NON contiene questo eBook?
Questo eBook NON contiene il regolamento ufficiale per i mezzi aeromobili a pilotaggio remoto.
Questo eBook NON contiene Manuale di Volo, Manuale di Manutenzione, Documento configurazione SAPR, Analisi del rischio o documenti analoghi.

Ovviamente non aspettatevi un romanzo. Se volete leggere un’ottima storia imprenditoriale sui Droni leggete “L’Italia dei Droni: quello che nessuno vi racconta sul lavoro con i Droni”, non questo eBook.
Questo eBook è un eBook tecnico che descrive delle procedure, non è una storia.
Aspettatevi qualcosa di semplice, pratico ed efficace su come volare in ATZ.
eBook utile per chi vuole davvero provare a volare in ATZ con il proprio SAPR.

Contenuto gratuito: consigli pratici su come fare per volare in ATZ

Ok, è arrivato il momento di capire come muoverci praticamente.

  • Lo step numero 1 è informarsi e studiare.
    Dove?
    Qui:
    Pagina ENAC riguardante il NOTAM.
    ATM-05

    Leggetevi per intero questi due documenti.
    Già leggendo questi documenti dovreste avere chiara una buona parte di ciò che dovreste fare per ottenere le dovute autorizzazioni per volare in ATZ.
    Chiaramente per persone non esperte di documenti, circolari e “burocrazia aeronautica” alcuni passaggi potrebbero non suonare molto familiari, ed è per questo che abbiamo creato il nostro eBook di cui abbiamo parlato prima.
    Ma per ora continuiamo su questa strada.
    Li avete letti per intero? Ottimo, passiamo allo step numero 2

  • Lo step numero 2 è chiedere l’autorizzazione.
    Compilate i dovuti moduli e inviateli a chi di compentenza. Fate anche tutte le chiamate necessarie: ad esempio, noi consigliamo, dopo aver inviato via mail il modulo di chiamare per assicurarvi che la mail sia stata ricevuta.

    E qui arriva un consiglio importante che spesso molte persone sottovalutano, è una ripetizione ma è importante ripeterlo: usate il telefono. Chiamate. Fatevi sentire.
    Dopo aver scritto via mail assicuratevi che il destinatario l’abbia ricevuta.
    Non importa se non rispondo la prima volta, voi riprovare.
    Questo è un piccolo trucco che può permettere di accelerare i tempi.

  • Step 3, ci sono due scenari possibili:
    1-Bene, se siete stati autorizzati ora non vi resta che volare! 🙂
    2-La vostra richiesta è stata respinta =(
    Se la richiesta viene respinta bisogna fermarsi e valutare perché è stata respinta. A volte a seguito di un’attenta analisi della situazione si possono vedere nuove possibilità.

Se volete approfondire questo argomento potete farlo qui.
Questo link di prima vale sopratutto se state cercando una guida semplice, facile e immediata per capire COME FARE per volare legalmente in ATZ.
Semplificare gli argomenti apparentemente complessi è una delle nostre specialità ed è proprio quello che facciamo nel nostro eBook “I segreti dei 300g”.

 
Button E-book - ProjectEMS