I droni Parrot

I Droni Parrot Mini Drones ProjectEMSNon sapete cosa sono i droni Parrot? State cercando di acquistare qualcosa di speciale e vi siete fatti rapire dai nuovi droni Parrot? Molto bene, perché grazie al nostro articolo potrete ricevere un piccolo aiuto per conoscer nuove cose sul mondo droni e nello specifico sulla realtà Parrot.
Tranquilli, se non siete degli esperti del settore e non conoscete la Parrot non precoccupatevi poiché ora inizieremo a parlar di tutte le informazioni necessarie per in formarvi su di essa; bene iniziamo. Parrot è un’azienda francese, con sede a Parigi, nata nel 1994, essa si caratterizza nella sua storia aziendale nel mercato del bluethoot e del suo utilizzo sia per la casa che per l’auto. Dal 2010 inizia la storia dei droni Parrot, ed è proprio qui che iniziamo a fare un bel focus su questo mondo attraverso i suoi modelli:

Droni Parrot: Parrot AR Drone

I Droni Parrot Ar Drone 2.0 ProjectEMSParrot A.R. Drone, questo è il primo modello lanciato nel lontano 2010 dall’azienda parigina, dotato di due versioni la 1.0 e la 2.0 – oggi è in commercio solamente lultima , lanciata sul mercato nel 2012.
Questo tipo di drone rappresenta la prima piattaforma lanciata a Las Vegas, qui si iniziano a intravedere le mille funzionalità a quale può esser interconnesso il Parrot A.R. drone, questo inizialmente era costruito con parti in nylon e fibra di carbonio; nato per adempiere ad ogni operazione grazie alla sua versatilità di comando. La versione 1.0 viene migliorata e successivamente tolta dal commercio così introducendo l’attuale versione 2.0 capace di implementare le operazioni sia di comando semplificato per il pilota, come la director mode – che consente di programmare azioni automatiche di ripresa video – o come la nuova interfaccia grafica A.R. Free Flight – che permette di pilotare e di visualizzare tutte le info necessarie al volo.
E sia di implementare la componentistica del drone, montando una telecamera HD a 720p e utilizzando una struttura ancora più solida.

Droni Parrot: Parrot Minidrones

I Droni Parrot Mini Drones ProjectEMSMinidrones, questo rappresenta un bellissimo mercato in termini di fantasia; ed è proprio qui che si da vita ad ogni desiderio. Nel 2014 inizia questo settore di produzione della Parrot, nella quale decide di introdursi con
– il Rolling Spider, un ibrido tra un drone e un rover, capace di divertire ogni categoria di età dando la possibilità di giocare simultaneamente sia con una automobile che con un elicottero radiocomandato – nel nostro caso effettuato direttamente dal nostro cellulelare – e il tutto dandoti la possibilità di riprendere il tuo tempo di pilotaggio grazie ad una telecamera.
Jumping Sumo, primo modello di rover a due ruote che permette di gareggiare e divertirsi su di ogni tipo di superficie; anch’esso permettendoti di riprendere le proprie performance.
Da queste due versioni iniziali dopo vi è nato un nuovo e specifico mercato del puro e vero divertimento. Basti pensare ai mille modelli di minidrone disponibili sul mercato Parrot, come al mitico Airborne Cargo drone e al Jumping Night Drone, i quali sono tutti customizabili a proprio piacimento.

Droni Parrot: Parrot Bebop

Parrot Bebop - ProjectEMSParrot Bebop, l’ottimo drone progettato e costruito per essere ultrasicuro garantendo una qualità di riprese e operazioni compatibili con il mondo professionale. Questo genere di drone grazie alla sua struttura in ABS rinforzato in fibra di vetro e al poco peso si garantisce la giusta correlazione tra robustezza e sicurezza in caso di emergenza. Gli ottimi sistemi montati a bordo garantiscono un livello di software 8 volte superiore rispetto all’A.R. Drone e il tutto schermato elettronicamente su di una piastra al magnesio che funge pure come sistema di raffreddamento. Vera e propria new entry è anche la capacita di generare una propria rete WiFi per pilotare il Bebop in modo sicuro e in diverse frequenza in funzione del traffico circostante. Insomma questo drone Parrot rappresenta un ottima performance-manualita -facilità di utilizzo non facile da eguagliare.
Bebop 2, versione migliorata del Bebop uscita nel 2015, leggero compatto bello estetimente e molto aerodinamico e costruito per durare. Grazie alle sue migliorie la seconda versione del modello Parrot si vanno a migliorare alcuni punti che potevano dar dei problemi alla versione precedente, come – autonomia aumentata fino a 27 minuti – installazione di un LED flash posteriore potente per aumentare la sua visibilità – struttura rinforzata per meglio resistere agli urti – eliche flessibili che permettono di bloccarsi in modo sicuro in caso di contatto con oggetti. Oltre a ciò effettua foto a 14 mega pixel e video a 1080p ed è dotato di una ottima riserva di accessori che permettono di costumizzare a proprio piacimento il drone e i suoi oggetti di utilizzo; come la borsa rigida e lo skycontroller.

Droni Parrot: Parrot Bluegrass

Droni Parrot Bluegrass - ProjectEMS

Nell’ultimo anno Parrot si sta spostando verso i droni di tipo professionale. Non poteva quindi mancare in questa lista il Parrot Bluegrass, un drone come si può capire dal nome, dedicato all’agricoltura.
Il Parrot Bluegrass é dedicato a controllare la salute dei campi e della piante, monitorare il bestiame, ispezionare fattorie, ecc. Tutto questo è possibile grazie alla camera grandangolare e al sensore multi-spettrale Sequoia di cui il drone è dotato. Inoltre è possibile elaborare dati e creare dati grazie all’utilizzo di apposite App.
Il drone ha circa 25 minuti di volo, una buonissima autonomia che può essere incrementata avendo più batterie pronte per la sostituzione.
Il prezzo di questo mezzo è di circa 5.000€ ed è disponibile solo da pochi mesi, ed acquistabile unicamente sullo shop ufficiale Parrot.
Per maggiori informazioni sul Parrot Bluegrass, leggete la recensione completa cliccando qui.

Droni Parrot: Parrot Disco

Droni Parrot Disco - ProjectEMS

Il Parrot disco è il drone ala fissa della Parrot. Questo drone è fornito con visore FPV per permetterne l’utilizzo anche per volo in FPV.
È equipaggiato con una camera da 1080p supportata da un gimbal a 3 assi. Il Parrot Disco è compatibile con la maggior parte delle radio che si trovano in commercio. Il drone è pilotabile anche tramite applicazione Freeflight Pro, in cui è possibile anche visionare il video in tempo reale del drone in 720p o 480p.
La centralina di questo drone è compatibile con software open-source APM:Plane.
Di peso pari a 750g, ha 45 minuti di autonomia.
Per maggiori informazioni sul Parrot Disco, leggete la recensione completa cliccando qui.

Droni Parrot: Parrot Thermal

Droni Parrot Thermal - ProjectEMS

Il Parrot Thermal è un altro drone a scopo professionale creato da Parrot.
Questo drone è nato sulla base del Parrot bebop 2 e nasce per coloro che hanno bisogno di effettuare ispezioni termografiche a un prezzo contenuto. Il Parrot Thermal ha equipaggiate due camere: una fullHD 1080p e una termica (Flir one PRO), così da poterle utilizzare per avere punti di vista visivi e termici.
Comandabile tramite Skycontroller 2, ha un range massimo di circa 3Km.
È acquistabile al prezzo di 1.800,00€ sullo shop ufficiale Parrot.

Detto questo ora avete finalmento scoperto un pò più da vicino il mondo dei droni Parrot e della realtà dell’azienda parigina, con ciò si conclude il nostro articolo su di essi e speriamo che vi sia piaciuto. Grazie del vostro tempo e buon volo a tutti.

 

Banner Videocorso Gratuito Lavoro con i Droni