I migliori droni del 2018

I migliori droni del 2018

Avete già pensato a quali sono i migliori droni del 2018?
Oggi, andremo a scoprire quali sono i migliori droni appena immessi sul commercio e che sin da subito hanno dimostrato la stoffa per essere annoverati tra i migliori droni del 2018.
In particolare, indagheremo su quattro droni, ognuno considerato il migliore della categoria a cui appartiene.

Vogliamo precisare che ci sono tantissimi altri ottimi droni, tuttavia quelli qui di seguito si sono distinti per qualità uniche e particolari nella propria categoria.

Stiamo scrivendo questo articolo a fine 2017, ma vogliamo provare comunque a darvi un’idea dei droni che continueranno ad avere successo e ottime prestazioni anche nell’anno che sta per arrivare. Infatti si tratta di droni usciti da pochi mesi e tecnologicamente molto avanzati.

I migliori droni del 2018: DJI Mavic Pro, il drone richiudibile

I Migliori Droni Del 2018 - DJI Mavic Pro - ProjectEMS

Il DJI Mavic pro viene classificato come il miglior drone richiudibile e compatto: infatti, è estremamente compatto e leggero (pesa poco più di 700 gr, comprese la batteria e le eliche).
Grazie alle sue ridotte dimensioni, è inoltre facilmente trasportabile da parte dell’utente. Tuttavia non bisogna lasciarsi ingannare dalla sua straordinaria compattezza, poiché è in grado di offrire tutte le prestazioni di un drone professionale.

È dotato di un sistema di trasmissione video che consente di trasmettere le riprese in tempo reale fino a 7 Km di distanza. (ricordatevi sempre di utilizzare le potenze permesse nel proprio Stato!)
La Camera integrata dispone di cinque sensori visivi, è in gradi di realizzare video eccezionali grazie al nuovo sistema di stabilizzazione dell’immagine integrato.
La Camera sfrutta la tecnologia CMOS che elimina le eventuali distorsioni delle immagini riprese in fase di volo o quando si filmano soggetti in movimento. Può realizzare video di alta qualità con risoluzione 4K a 24 fps, mentre se viene impostata in modalità macchina fotografica, può realizzare vivide immagini con una risoluzione massima di 12 Megapixel sia in formato JPEG, che in formato RAW.

Il DJI Mavic Pro è radiocomandato da un controller che opera su una frequenza radio di 2,4 GHz. Inoltre è possibile visualizzare in tempo reale il video sul proprio smartphone o su un tablet. La trasmissione delle immagini è molto veloce, grazie all’utilizzo della frequenza 5,8 GHz.
Il radiocomando ha una portata massima fino a 7Km, mentre può condurlo fino a 5 Km di altitudine. È tuttavia possibile impostare un’altitudine massima, così da non rischiare di sconfinare oltre i limiti previsti dalla legge. Ricordate di controllare sempre i limiti imposti dalla legge in ogni Stato.

Con il DJI Mavic Pro ogni pilota è certo di condurre il proprio drone in tutta sicurezza.
Questo grazie ai sensori anti-collisione di cui è dotato.
Il FlightAutonomy è composto da 7 componenti tra cui 5 sensori di doppia visione in avanti e in basso (oltre alla telecamera principale), il posizionamento satellitare a doppia banda (GPS e GLONASS) e i distanziali a ultrasuoni, ossia sensori ridondanti che rintracciano la presenza di ostacoli mediante il ritorno delle onde sonore emesse.
Mentre il Mavic vola, i due sensori di visione anteriori e sottostanti misurano la distanza tra il drone e gli ostacoli realizzando le fotografie provenienti da tutte e quattro le direzioni al fine di creare una mappa 3D che identifica l’esatta posizione di ogni possibile intralcio.
Questo sistema è attivo con tutte le modalità di volo intelligente che il DJI Mavic Pro è in grado di offrire: ActiveTrack, TapFly e Terrain Follow e Return Home.

DJI Mavic Pro è alimentato da un batteria LiPo 3S 11,4 V 3830 mAh che consente fino a 27 minuti di autonomia.
Un piccolo schermo LCD integrato sul controller consente al pilota di monitorare costantemente lo stato della batteria in uso, nonché le diverse impostazioni di volo.
DJI Mavic Pro è compatibile con schede di memoria MicroSD con una capacità massima di 64 GB.

Per maggiori informazioni sul DJI Mavic Pro, leggete la nostra recensione completa.

I migliori droni del 2018: SwellPro Splash 3, il drone impermeabile

I Migliori Droni Del 2018 - SwellPro Splash 3 - ProjectEMS

La categoria dei migliori droni Waterpfroof, anche nel 2018, è dominata dai prodotti Swell Pro, noti per la loro resistenza all’acqua.
SwellPro Splash 3 è l’ultimo arrivato in casa SwellPro ed è pronto a sbaragliare i suoi migliori concorrenti: è il primo drone con struttura modulare impermeabile dotato di gimbal impermeabile integrata, con scocca in lega d’alluminio.
Tale rivestimento è resistente anche all’acqua salata: Splash 3 non teme neanche il mare!

Il nuovo controller di volo S3, ideato appositamente per questo modello garantisce una particolare solidità e grande stabilità in tutte le situazioni.
Il radiocomando che consente di pilotare il drone fino a una distanza massima di 1 Km, ha un’impugnatura ergonomica ed è dotato di un monitor LCD da 5” incorporato, caratteristica che lascia intendere l’impiego della tecnologia FPV anche in questo drone.
SwellPro Splash 3 è inoltre alimentato da una batteria LiPo 14,8 5200 maH che gli assicura un’autonomia di circa 30 minuti.

La camera incorporata realizza video 4k 24fps, video 2k 30fps o filmati con risoluzione 1080p 60fps formato video e mp4 o MOV. Con la modalità fotocamera è possibile catturare immagini fotografiche con una risoluzione massima di 14 megapixel in formato JPEG o RAW.
La nuova modalità Smart Cruise consente di catturare filmati ultra definiti e senza che l’immagini risulti mossa o sfuocata grazie alle tecnologie incorporate nella camera.
Splash 3 possiede un GPS integrato che consente di conoscerne l’esatta posizione sulla mappa. Tale feature consente anche l’utilizzo della modalità “follow me” ovvero “Seguimi”, la modalità in cui il drone segue automanomamente il pilota; è possibile inoltre la pianificazione del percorso in vista dell’attivazione della modalità automatica.
Dal controller o dallo schermo del proprio smartphone, dopo avervi connesso Splash 3 mediante l’apposita App, è possibile azionare una vasta gamma di applicazioni.

Il meccanismo di rilascio payload SAR è un modulo aggiuntivo che aumenta la versatilità di questo drone. Con una capacità di carico di 1 kg, tale meccanismo può essere utilizzato per portare una linea di pesca lontana in mare o su un lago e lasciare l’esca nella posizione desiderata.
Il meccanismo di rilascio offre anche grande assistenza nel salvataggio di persone in acque aperte e non solo, poiché Splash 3 può raggiungere rapidamente chi è in difficoltà e consegnare le attrezzature essenziali per il salvataggio. La presenza della fotocamera inoltre, consente di avere continuamente sotto controllo queste situazioni particolarmente delicate, consentendo al pilota di effettuare le manovre più congeniali alla riuscita dell’operazione.

I migliori droni del 2018: Altair Aerial АА108, il miglior mini drone

I Migliori Droni Del 2018 - Altair Aerial АА108 - ProjectEMS

Altair Aerial AA108 è uno dei mini droni più prestanti.
È grande 18,3cm x 19,8cm x 4,3cm e pesa solamente 85 grammi.
La finitura della scocca di colore nero-opaco ben si addice a questo prodotto di qualità.

Sulla parte anteriore è posizionata la Camera integrata con obiettivo grandangolare e ad alta definizione, infatti può realizzare video con una risoluzione di 720p.
Le riprese video e le fotografie possono essere visualizzate in tempo reale dallo schermo del proprio smartphone, a cui Altair Aerial AA108 può essere connesso mediante l’apposita App.
Nonostante la possibilità di realizzare filmati 720, la Camera non possiede lo stabilizzatore d’immagine, mancanza che si potrebbe definire piuttosto irrilevante dato che si tratta di un mini drone dal costo particolarmente contenuto e non di un drone per uso professionale.
Il controller, incluso nella confezione, consente di pilotarlo secondo tre diversi gradi di difficoltà di volo, a seconda dell’esperienza del pilota: livello principianti, intermedio e avanzato.
La differenza sostanziale tra queste modalità di volo consiste nella maggiore velocità e manovrabilità del quadricottero.
È inoltre possibile definire un’altitudine massima di crociera e impostare il pilota automatico in fase decollo e di atterraggio, azionando semplicemente un pulsante presente sul controller.

Il controller presenta due antenne in sommità, tra cui è posizionato il supporto per lo smartphone, da cui è possibile visualizzare le riprese realizzate dalla camera integrata.
Altair Aerial AA108 è alimentato da una Batteria LiPo 3,7V con un’autonomia massima di massimo 10 minuti (nella confezione sono presenti ben 2 batterie, consentendo quindi circa 20 minuti consecutivi di volo).

I migliori droni del 2018: MJX Bugs 3, il miglior drone giocattolo

I Migliori Droni Del 2018 - MJX Bugs 3 - ProjectEMS

MJX Bugs 3 è il migliore nella fascia dei droni giocattolo.
MJX Toys ha infatti progettato un quadricottero lei cui prestazioni potessero ricordare quelle che caratterizzano i droni professionali, pur trattandosi di un prodotto di fascia economica.

Innanzitutto, grazie all’impiego di una batteria LiPo 7.4V 1800mAh, offre all’utente fino a 19 minuti di autonomia di volo con una sola carica. Un fatto del tutto inconsueto per un drone giocattolo, la cui batteria è solitamente sufficiente per soli 10 minuti di volo.

MJX Bugs 3 dispone di un giroscopio a 6 assi che gli assicura un’eccezionale stabilità.
È comandato da un controller che opera su una frequenza radio di 2,4GHz.
La portata del controller in dotazione costituisce un’altra caratteristica che fa del MJX Bugs 3 un drone giocattolo di altissima qualità: infatti, è l’unico quadricottero della sua categoria a poter volare fino a 500 metri di distanza.
Dal controller è possibile impostare due velocità di volo differenti.

Per poter puntare su queste prestazioni MJX Toys ha rinunciato all’inclusione di una camera integrata.
Tuttavia è previsto un supporto per Action Camera compatibile con tutti i prodotti GoPro e Xiaomi, ovviando con una soluzione semplice a una mancanza che per alcuni poteva essere decisiva per l’acquisto.

MJX Bugs 3 è perfetto per i neofiti del mondo dei droni, nonché un ottimo prodotto per imparare a pilotare, senza rinunciare a buone prestazioni tecniche che superano la media dei prodotti della stessa fascia di prezzo.

I migliori droni del 2018: DJI Spark, il drone dalle mille potenzialità

I Migliori Droni Del 2018 - DJI Spark- ProjectEMS

Il DJI Spark, siamo certi, continuerà il suo successo anche nel 2018.
Questo perchè si tratta del miglior drone dalle mille potenzialità: è un drone estremamente piccolo e leggero (circa 342g con paraeliche), facilmente trasportabile ovunque e con ben 16 minuti di autonomia (dichiarati da DJI).
Dotato di sistema anti-collisione nella parte frontale del mezzo e di sensori visivi per stabilizzarsi sul posto anche in luoghi interni, dove il GPS non prende.

Ma il vero motivo per nominarlo miglior drone del 2018 è la possibilità di alleggerirlo a 300g (paraeliche compresi) e farlo riconoscere come mezzo inoffensivo. Questo implica la possibilità di utilizzarlo a scopi professionali anche in area urbana!
Per alleggerirlo è necessario utilizzare un kit di alleggerimento DJI Spark, potete trovare il nostro Kit in vendita qui.
Portando il DJI Spark a 300g per ottenere il riconoscimento come operatori non sarà necessario ne’ la visita medica ne’ l’attestato del centro di addestramento, richiesti invece per i droni di fascia maggiore.
Il DJI Spark è quindi un ottimo drone per iniziare un’attività lavorativa in questo settore con un investimento minimo.
Il DJI Spark è un ottimo drone anche per giocare, ma forse in quel caso il costo risulterà eccessivo: infatti il prezzo della versione con radiocomando (che noi consigliamo caldamente per un pilotaggio ottimale) è di 799,00€ da sito DJI.

Per maggiori informazioni sul DJI Spark, leggete la nostra recensione completa qui.

 

Kit di alleggerimento DJI Spark - ProjectEMS