Lavorare con i droni

Lavorare con i droni

Lavorare Con I Droni - ProjectEMS

Quest’oggi vogliamo parlare di come lavorare con i droni. Un argomento molto sentito, e su cui spesso chi ci segue ci chiede spiegazione. Lavorare con i droni è possibile? Chi può farlo? Lavorare con i droni come dipendente o come libero professionista? Queste sono solo alcune delle questioni che ci sono state poste in questi anni e oggi cercheremo di darvi una risposta, secondo noi, a questa domanda.

Vi illustreremo, qui di seguito, in maniera separata, le informazioni utili per chi vuole lavorare con i droni come imprenditore e per chi invece vuole farlo come dipendente.

Lavorare con i Droni come imprenditore o libero professionista

Se decidete di partire in proprio, sicuramente il mondo dei servizi con drone, è un settore per cui c’è richiesta in vari campi per applicazioni diverse. Ve le elenchiamo qui di seguito:

Riprese Aeree

Il servizio di riprese aeree è il primo servizio a cui pensano la maggior parte delle persone. Le riprese aeree comprendono la creazione del video per eventi, per pubblicizzare un prodotto, per creare un film, ecc.
Esistono tantissimi ottimi prodotti commerciali che effettuano riprese anche in 4K che è possibile utilizzare in questo settore. Tantissimi fotografi e videomaker si stanno dotando di un drone per integrare questo servizio nel loro lavoro.

Fotografia aerea

Un servizio che spesso si ricollega a quello di cui sopra, si tratta infatti di scattare delle bellissime fotografie aeree, servizio che spesso viene richiesto per pubblicità di prodotti o foto di edifici da vendere o aziendali.

Termografia aerea

Un servizio utile ad esempio per visionare le temperature specifiche di un edificio e vedere se presenta infiltrazioni o altre problematiche del genere. Per effettuare questo servizio è necessario una camera termografica, quindi l’investimento per iniziare sarà un po’ più elevato, rispetto a delle normali riprese aeree.

Ispezioni

Lavorare con i droni nel settore ispezione significa ispezionare su richiesta del cliente edifici, cantieri o altro. Magari il cliente vuole vedere lo stato del tetto della sua abitazione o ha altre necessità specifiche per cui è necessario una ripresa dall’alto. Un servizio che prima doveva essere effettuato montando impalcature e impiegando diversi giorni, con un certo costo, ora è stato reso più semplice e veloce dall’utilizzo dei droni.

Mappatura e rilievo del territorio

Questo servizio è volto principalmente a ricostruire 3D una zona: che sia un terreno, un campo o qualcosa per cui si ha bisogno di avere un modello 3D. Molto spesso si effettua anche quando accadono disastri naturali, quali terremoti, ed è necessario accertarsi dei cambiamenti della zona e dei cambiamenti verificatisi.

Agricoltura di precisione

Questo servizio è appunto utilizzato in agricoltura. Con un sistema di termocamere in grado di visualizzare con precisione le temperature delle coltivazioni, è possibile scovare eventuali malattie e anomalie in esse, oppure confermare la salute del campo. Anche in questo caso l’investimento iniziale è maggiore in quanto necessaria una camera apposita per effettuare agricoltura di precisione. Spesso è un servizio integrato dai geometri nella loro attività.

Videosorveglianza

I droni sono molto utili anche nel settore della videosorveglianza: in un breve lasso di tempo è infatti possibile effettuare delle ronde con un drone, quando una persona a piedi o in macchina impiegherebbe molto più tempo a verificare la stessa zona. La videosorveglianza è utilizzata soprattutto in cantieri e fabbriche.

 
Vogliamo ora parlarvi nello specifico di una novità del 2017: ovvero l’uscita del DJI Spark e della possibilità di alleggerirlo a 300g.
Quest’anno 2017, l’uscita del DJI Spark ha rivoluzionato il settore dei droni in Italia: questo perché è un drone con ottime specifiche tecniche, che è possibile alleggerire a 300g. Avete capito bene: è possibile alleggerirlo, quindi non arriva già pronto da fabbrica ai 300g. ProjectEMS fornisce un Kit di alleggerimento DJI Spark, per portare il vostro DJI Spark, paraeliche compresi (obbligatori per legge), a un peso di 300g, così da rientrare nei limiti normativi per i SAPR 300g (Art 12 comma 5).
Questa è stata una spiegazione in breve, tuttavia se volete approfondire l’argomento su dove volare con i 300g vi consigliamo l’acquisto del nostro ebook, i segreti dei 300g. Nell’ebook spieghiamo anche come ottenere i permessi per volare nelle cosiddette no-fly-zone.

Come è possibile vedere, non esiste solo la semplice ripresa aerea per film o video, ma il drone è necessario anche nel campo dell’agricoltura, dei cantieri, fabbriche industriali, ecc. Grazie al drone si stanno infatti semplificando processi che prima erano costosi, prendevano diverso tempo e a volte erano addirittura pericolosi per l’uomo, basti pensare alle operazioni di ispezione di un luogo dopo un fenomeno sismico o di un edificio pericolante.

Vogliamo però ricordare che lavorare con i droni non è facile e non vuol dire “trovare una miniera d’oro”. Sono tantissimi coloro che si stanno lanciando in questo settore e affermarsi vuol dire lavorare bene e tanto. Non basta comprare un drone per essere dei professionisti. Se volete capire meglio come muovervi per cominciare a lavorare con i droni, offriamo un servizio di coaching a questo riguardo. In questa coaching parlerete con una persona esperta nel settore a cui potrete fare tutte le domande sui vostri dubbi e che vi spiegherà al meglio come entrare nel settore di proprio interesse.

Lavorare con i droni come dipendente

Certamente il lavoro dell’imprenditore o libero professionista non è per tutti. Moltissimi sono interessati a lavorare in questo settore come dipendenti di altre aziende.
Se siete interessati a lavorare con i droni come dipendenti, preparatevi a viaggiare: infatti la maggior parte delle posizione aperte si trovano all’estero. Certamente, a volte capita che si apra qualche posizione anche in Italia, tuttavia si parla della minor parte delle offerte.

Le posizioni più ricercate nel settore dei droni sono:

  • Programmatore, soprattutto posizioni di programmazione legate alla computer vision. Le aziende stanno sviluppando in questi anni questa tecnologia legata ai droni e quindi cercano persone competenti in grado di lavorarci
  • Tecnico SAPR / Ingegnere, tecnico di droni, una figura che deve conoscere tutti i componenti dei droni e sapere dove mettere le mani. È il meccanico dei droni, che riesce a capire ogni problematica che presenta e risolverla
  • Esperto di normativa, la normativa cambia spesso e bisogna saper mantenere il passo. Questo in tutto il mondo, in quanto i droni sono un settore recente e non esiste ancora una normativa fissa, ma che si evolve con l’evolversi dei droni

Queste figure sono solo un esempio, essendo un settore tecnologico in via di sviluppo, le competenze richieste cambiano molto velocemente.

Quali sono le competenze necessarie per candidarsi in questo settore?

  • Lingua inglese, essendo la maggior parte delle richieste all’estero
  • Pilotaggio del mezzo, per effettuare modifiche a un drone è necessario anche provare il mezzo in volo per vedere se le modifiche sono corrette. Quindi se qualcuno ha interesse a lavorare in questo mondo è necessario saper pilotare senza dubbio un drone
  • Programmazione, per i programmatori
  • Aerodinamica, per i progettisti e gli ingegneri, per sapere come progettare i componenti del drone
  • Cad e Disegno 3D, per i progettisti e gli ingegneri, per disegnare le componenti del drone
  • Elettronica, una competenza che varia a seconda della posizione che si va a ricoprire
  • Normativa, anche questa è una competenza che varia a seconda della posizione che si va a ricoprire

    Per affermare queste cose, ci siamo basati sia sulla nostra esperienza nel settore sia su ricerche sul web di figure professionali.

    Inoltre, sempre a riguardo del lavoro con i droni, se volete farvi un’idea di quello che vuol dire lavorare nel settore, vogliamo consigliarvi la lettura del libro scritto dal titolare di ProjectEMS, “L’Italia dei Droni: quello che nessuno vi dice sul lavoro con i Droni”, libro in cui parla della sue esperienza personale in questo settore. Potete trovarlo qui.

     

    Manuale Guadagnare con i droni - ProjectEMS