Il progetto di uno studente: il VTOL di Jacopo Giambelli

jacopo vtol low resJacopo Giambelli ha lavorato a stretto contatto con noi per quasi un anno al fine di realizzare il proprio sogno: vedere volare il suo prototipo di mezzo aereo ad atterraggio e decollo verticale.

Jacopo, quando ancora frequentava le superiori ed aveva solo 19 anni ha deciso di contattarci autonomamente e di chiederci aiuto nella realizzazione del suo piccolo sogno: cosi è iniziato il suo percorso di affiancamento, durato quasi un anno, per realizzare il mezzo aereo che poteva trasportare medicinali virtualmente ovunque.

Si, perchè uno dei possibili utilizzi del suo VTOL è proprio quello di trasportare medicinali. Il nostro “sogno”, che è condiviso anche da Jacopo, è quello di far si che questa tecnologia possa essere utile all’uomo: per questo non ci siamo fermati e stiamo facendo ulteriori indagini sui possibili utilizzi.

“Jacopo è una mente geniale. Ci sono pochi ragazzi come lui, sopratutto della sua età. Quando ci ha contattato e ci ha chiesto di lavorare assieme al progetto VTOL ne siamo rimasti colpiti. è bello vedere in lui una grande voglia di fare: a breve partirà per cercare lavoro all’estero, ed inoltre ha in programma di andare a fare dei viaggi di volontariato in diversi posti del mondo: si sta già informando presso diverse associazione di volontariato. Dove trovare una persona così sveglia, dinamica e con voglia di fare?” dice Andrea Zamuner Cervi, il titolare di ProjectEMS.

Stiamo valutando assieme diversi aspetti, stiamo cercando di comprendere in quali parti del mondo questa tecnologia potrebbe essere più utile, ed inoltre stiamo già lavorando ad una seconda versione del mezzo con più autonomia e maggiore capacità di carico.

Video della prima fase

Video della seconda fase

Foto Gallery