ProjectEMS e ADPM Drones in partnership per arricchire il progetto EZ-Fly

Progettazione In Corso - Tsubasa V3
ADPM Drones e ProjectEMS stringono una partnership tecnologica per implementare e portare al livello successivo il progetto EZ-FLY, ovvero la linea di droni di casa ADPM sotto i 300g.

Nel maggio 2016, ADPM fa riconoscere il primissimo mezzo in Italia ad ala fissa nella categoria dei 300g: EZ-Wing. Non è un caso che ADPM abbia raggiunto questo risultato: fin dalla sua nascita l’azienda ha sempre avuto un focus molto preciso sui mezzi ad ala fissa.

Nel dicembre 2016 arriva negli elenchi ENAC anche un secondo mezzo ad ala fissa nella categoria dei 300g. Si tratta di Tsubasa V2,5 di ProjectEMS. ProjectEMS è la seconda azienda Italiana che porta al riconoscimento un mezzo ad ala fissa nella categoria dei 300g.

  • Nel dicembre 2016 ProjectEMS lancia una campagna di crowdfunding su Indiegogo per finanziare la realizzazione del progetto Tsubasa V3: ovvero un drone da 250g in grado di volare per più di 15 minuti e di rilevare dati per la mappatura e la ricostruzione digitale del territorio.
  • ADPM, nel gennaio 2017, nota l’interessante campagna Indiegogo e contatta ProjectEMS per discutere la possibile acquisizione della proprietà del progetto.
  • Le trattative si chiudono durante il febbraio 2017: ADPM finanzia completamente la campagna Indiegogo di ProjectEMS, permettendo il raggiungimento del target prefissato e acquisendo con essa la proprietà dei frame e del design di Tsubasa V3, così da poter integrare Tsubasa V3 nella propria linea di produzione EZ-FLY.
  • Visitando la campagna Indiegogo lanciata da ProjectEMS è infatti possibile notare come il target sia stato raggiunto, e molte delle informazioni iniziali sul progetto Tsubasa V3 siano state rimosse. Sarà ADPM Drones a rilasciare informazioni precise, dopo l’integrazione del progetto con la linea di produzione EZ-FLY.
  • ProjectEMS si è già accordata privatamente con tutti i backers precedenti ad ADPM, per soddisfare le loro esigenze e richieste in base alle ricompense da loro scelte.

«Siamo fieri che il nostro progetto Tsubasa V3 sia stato notato ed acquisito da una startup seria, competente e professionale come ADPM Drones. Siamo convinti che questa partnership porterà innovazione e nuove opportunità di business ad entrambe le aziende. Noi puntiamo al continuo miglioramento tecnico e tecnologico dei droni made in Italy, e questa partnership può solo essere di aiuto al nostro obbiettivo» – dice Andrea Zamuner Cervi titolare di ProjectEMS.

«L’integrazione del progetto Tsubasa V3 nella linea dei leggerissimi droni EZ-FLY ci permetterà di accelerare e migliorare i tempi di industrializzazione di EZ-Wing, il nostro drone professionale ad ala fissa sotto i 300 grammi» – dice Luca Brizzi, CEO di ADPM.

Ulteriori notizie riguardanti il progetto EZ-FLY di ADPM e l’integrazione di Tsubasa V3 nello stesso saranno fornite da ADPM Drones stessa nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.