Recensione Parrot Disco

Recensione Parrot Disco

Recensione Parrot Disco - ProjectEMS

Non solo multirotori, la Parrot con il Parrot Disco ha deciso di creare un drone ala fissa molto interessante. I droni ala fissa hanno caratteristiche molto diverse dai multirotori e hanno degli utilizzi diversi. Incuriositi da questo drone ala fissa? Continua a leggere questo articolo per scoprire le caratteristiche di questo mezzo.

Unboxing

Quello che ci arriva è un bello scatolone tipico di Parrot: sfondo bianco e pieno di immagini esemplificative del prodotto. Il drone arriva ovviamente con le ali smontate, ma è di facile assemblaggio. È bene specificare che come nel caso del Parrot Bebop 2, anche il Parrot Disco esiste in un solo modello ma è venduto in più Kit diversi.
Nel pacchetto base troviamo:

  • Il Parrot Disco smontato
  • La batteria
  • Accessori per la ricarica
  • Le eliche
  • Manuali

Nel Kit Parrot Disco FPV troviamo in aggiunta la Radio Skycontroller 2 e gli occhiali FPV della Parrot, i cockpitglasses, e accessori vari.
Nel Kit Parrot Disco Adventurer, oltre tutto ciò che è contenuto nel kit FPV, è presente lo zaino per il trasporto del Parrot Disco in escursioni e un coupon per l’acquisto della funzionalità Flight Plan sull’app Freeflight Pro.

Unboxing Parrot Disco - ProjectEMS

Design

Veramente bello e elegante il design scelto per il Parrot Disco: ricorda ovviamente un Bebop ma ala fissa. Un insieme di curve ben armonioso che lo rende anche un bell’oggetto da esposizione (forse un po’ costoso solo per esporlo). Il materiale principale utilizzato è il PPE. Molti non sanno che gli ala fissa sono realizzati con materiali ultra leggeri come il PPE, un materiale simile al polistirolo, e li scambiano per semplici modellini, mentre invece questi sono alcuni dei materiali migliori per i droni ala fissa di queste dimensioni. Il colore principale utilizzato è il nero, mentre il colore secondario è il bianco al centro e alle estremità del drone.

Specifiche tecniche

Camera
Il Parrot Disco è equipaggiato con una camera frontale stabilizzata su 3 assi. La camera può registrare in 1080p (FullHD) e il drone è dotato di una memoria da 32Gb per filmare per diverse ore.
 
Batteria e dati di volo
Il Parrot Disco è dotato di una batteria Li-Po da 2700mAh 3S. Grazie a questa batteria il drone ha un’autonomia dichiarata di 45 minuti di volo. La velocità massima che questo drone può raggiungere è di 80km/h. Parrot non dichiara sul suo sito il vento massimo sopportato dal drone.
 
Radio
Interessante che il Parrot Disco sia compatibile con la maggior parte delle Radio RC presenti sul mercato e non solo con lo Skycontroller 2. Il Parrot Disco supporta i 3 principali protocolli di comunicazione per la configurazione dei dispositivi: SBUS, SUMD e CPPM. Con lo skycontroller 2 la portata massima del segnale dichiarata, in area libera e senza interferenze, è di 2 Km.
 
Video Recensione Parrot Disco - ProjectEMS
App
Il drone Parrot Disco è pilotabile tramite l’applicazione per Android e IOS Freeflight PRO, utilizzabile anche gratuitamente, con alcune funzionalità acquistabili in-app. Tramite questa app è possibile visionare il video in tempo reale ciò che vede il drone in 720p o 480p. L’interfaccia dell’applicazione è studiata per essere compatibile con gli occhiali FPV. Inoltre sull’app è possibile vedere i dati del drone quali altitudine, velocità, angolo della camera, ecc.
 
Peso
Il Parrot Disco ha un peso di 750g.
 
Autopilota
La centralina del Parrot Disco è compatibile con il firmware open-source APM:Plane. Opzione molto interessante per chi ama smanettare sui propri mezzi e sperimentare. Maggiori informazioni su impostazioni e modalità di utilizzo sul sito ufficiale di APM:Plane.

Conclusione

Il Parrot Disco è veramente unico nel suo genere, in quanto uno dei pochi ala fissa commerciali. Se infatti necessitate di un mezzo già pronto per effettuare voli su dei campi o per ispezioni di un vasto luogo, un’ala fissa potrebbe essere la soluzione che fa per voi. Inoltre il drone Parrot Disco è facilmente trasportabile e assemblabile. Insomma se l’ala fissa è il mezzo che cercate questa soluzione proposta da Parrot potrebbe essere molto interessante, anche per il prezzo contenuto per un drone ala fissa con 45 minuti di autonomia.