Cheerson CX10: tutte le varianti

CX10 ProjectEMSQuando si sente parlare di droni si immagina subito quelle macchine gigantesche che sono i predator dell’aviazione militare: droni di più di 100 kg che richiedono piloti esperti per essere governati. Eppure esiste anche il suo opposto, un drone minuscolo da stare sul palmo della mano e governabile da chiunque senza la necessità di un particolare addestramento.
Stiamo parlando del Cheerson CX10, il drone più piccolo del mondo.

Con le dimensioni di 4,2 x 4,2 cm, un’altezza di 2,2 cm e un peso di 12,3 grammi, il Cheerson CX10 sembra un Phantom lilipuzziano.

Lanciato sul mercato nell’estate del 2014, è diventato popolarissimo grazie anche al suo prezzo bassissimo; il Cheerson CX10 vola in configurazione a x, la sua batteria interna si ricarica attraverso una porta posteriore e, subito sotto, vi è il pulsante di accensione.Il telaio fatto in plastica è composto da due parti monoscocca unite a sandwich con in mezzo la scheda di controllo in cui sono presenti accelerometri e giroscopi i quali garantiscono un controllo lungo 6 assi. A causa delle sue dimensioni ridotte, la batteria non garantisce una lunga autonomia di volo, che raggiunge i 5 minuti scarsi, a cui va sommata una ricarica di quasi 12 minuti.
Infine questo piccolo e maneggiabilissimo drone possiede quattro led colorati per consentire di distinguere davanti e dietro: due luci blu indicano la parte anteriore mentre due led rossi quella posteriore. Grazie al suo radiocomando da 2,4 GHz, che si mantiene comodo a due mani nonostante le dimensioni ridotte, il volo col Cheerson CX10 è immediato e facile per tutti: il suo uso domestico non crea grossi problemi e, un’altro suo punto a favore, nonostante i numerosi crash a cui è sottoposto, si dimostra robusto nonostante le sue eliche che tendono a staccarsi e distorcersi con l’impatto.
Ecco dunque spiegata la popolarità immediata di questo piccolo mezzo: chiunque voglia approcciarsi a guidare droni può esercitarsi con questi piccoli ed economici mezzi prima di passare a mezzi più professionali.

Cheeerson CX-10A


Cx10A ProjectEMSIl gran numero di unità venduta ha rapidamente portato l’azienda produttrice a investire su di essi e a crearne delle versioni alternative con modalità e funzionalità diverse.Il primo modello prodotto è il Cheerson CX-10a, uscito sul mercato all’inizio del 2015.Oltre a mantenere tutte le caratteristiche del modello base, il modello CX-10a possiede in aggiunta la headless mode, una modalità che attraverso degli algoritmi interni, permette di pilotare il drone senza tenere conto dell’orientamento del muso della fusoliera. Cosa significa chiedete, rispondiamo subito: quando si vola col drone, i suoi comandi sono logici (sinistra manda il drone a sinistra e destra manda il drone a destra), ma se si gira il drone di 180° allora i comandi si invertono e il pilota deve tenerne conto. Ecco dunque che per i principianti è attiva la headless mode che bypassa questo comportameno, qualunque sia l’orientamento del drone.

Cheerson CX-10C


CX10 C2 ProjectEMSNonostante l’aggiunta dell’headless mode, il modello CX-10a non raggiunse la stessa popolarità del modello base, probabilmente perchè l’aggiornamento non era così indispensabile da richiedere l’acquisto di un secondo Cheerson. Senza stare a perdere troppo tempo, l’azienda ha pensato subito a un modello nuovo da sostituire, ma quale aggiunta potrebbe spingere il pubblico a comprare un nuovo modello?
La risposta è semplice: se la maggior parte dei droni ha una fotocamera incorporata perchè non aggiungerne una anche in un drone così piccolo. Ecco quindi arrivare sul mercato il Cheerson CX-10c, un modello che oltre alla già citata fotocamera, un modello CAM VGA (risoluzione da 640×480) che da immagini molto buono nonostante le dimensioni, possiede anche un mAh più elevato per compensare l’aumento di peso e un’autonomia di 4 minuti.

Cheerson CX-10W


CX10W ProjectEMSCX10W ViewProjectEMSLa ritrovata popolarità del modello CX-10C ha portato l’azienda ad andare ancora più avanti per migliorarsi. La loro ultima fatica, uscita sul mercato a inizio 2016, è il Cheerson CX-10w la cui novità consiste nella presenza del WI-FI incorporato, il quale permette di utilizzare il proprio smartphone come radiocomamdo (Android o los) con una ricezione fino a 15 metri. Le sue caratteristiche rimangono praticamente immutate dalla versione base, 15 gr di peso, 62x63x20 mm, diametro eliche di 30 mm e fotocamera da 0,3 MPx, cosa che lo rende il drone con FPV più piccolo del mondo.

Eachine E10WD


Eachine E10WD - Projectems
Non fa parte della famiglia Cheerson, ma di certo regge ottimamente il confronto. L’Eachine E10WD è sicuramente una delle più valide alternative ai micro droni Cheerson. L’Eachine E10WD è un micro drone decisamente robusto che sopravvive a diverse cadute. Inoltre ha un prezzo decisamente contenuto per un micro drone dotato di camera. Non ha solo una camera in grado di registrare, ma grazie all’APP per smartphone e tablet, è possibile vedere il video in tempo reale della camera del drone ed è anche possibile pilotare il drone sempre dalla APP. Un’ottima funzione per un drone così piccolo! L’autonomia è di circa 4 minuti di volo. Disponibile sia la versione senza radiocomando (pilotabile quindi solo tramite APP) e la versione con radiocomando.

Potete acquistare questo micro drone cliccando qui: Link acquisto Eachine E10WD

Banner Videocorso Gratuito Lavoro con i Droni