Perché lavorare con i droni 300g costa meno che con gli altri droni

Perché lavorare con i droni 300g costa meno che con gli altri droni

Lavorare Con I Droni 300g - DJISpark - ProjectEMS

Prima di addentrarci nel discorso, troviamo d’obbligo chiarire subito la differenza tra SAPR e aeromodello, per permettere a voi che ci leggete di capire in quale categoria rientrate.

L’aeromodello è il drone utilizzo a puro scopo ricreativo, senza alcun scopo di lucro.
Il SAPR (Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto) è il drone utilizzato a scopo lavorativo.

Cosa serve per pilotare un drone per lavoro?

Per i droni più pesanti di 300g, è necessario avere l’attestato rilasciato da un apposito centro di addestramento e la visita medica aeronautica (minimo LAPL) che dimostri l’idoneità della persona al pilotaggio.
Quindi per lavorare con i droni sopra 300g, necessitiamo di:

  • drone
  • Visita medica
  • Attestato del centro di addestramento
  • Documentazione SAPR
  • Riconoscimento o autorizzazione ENAC
  • Assicurazione

Tutto questo percorso ha un certo costo, quindi per iniziare a lavorare con i droni sopra 300g serve un certo tipo di investimento.

Ma perché nel titolo diciamo che lavorare con i droni 300g costa meno?

Perché con i droni da 300g necessitate di:

  • Drone (meno costoso, in quanto più piccolo)
  • Documentazione SAPR
  • Dichiarazione ENAC
  • Assicurazione

Come potete notare, per lavorare con i droni 300g non è quindi necessario avere ne’ l’attestato rilasciato da un centro di addestramento SAPR, ne’ la visita medica. Questo ovviamente comporta dei costi di investimento iniziali minori.

Riassumendo:

Lavorare Con I Droni 300g - Tabella Riassuntiva - ProjectEMS

 

Banner Videocorso Gratuito Lavoro con i Droni