Come pilotare un’ala fissa (modello) in modalità manuale

Tutorial Pilotaggio Base AlaFissaProblemi a pilotare un’ala fissa in modalità manuale? Sei un neofita e vuoi imparare a pilotare?
Nessuna paura, con semplici e basilari dritte potrai finalmente riuscire a pilotare il tuo ala fissa in modalità manuale come non mai.
Bene iniziamo a parlare del nostro semplice, ma molto efficace, training per il pilotaggio.
Come prima cosa bisogna avere bene in mente che è solo con l’esperienza e la voglia di fare che si ottengono dei risultati, quindi cancellate ogni vostra paura e preconcetto personale riguardante le vostre capacità di pilota.
Dopo aver effettuato questa prima cosa, la più difficile di questo training, iniziamo a spiegare i veri e propri step da effettuare in campo per apprendere e far proprio il concetto di pilotaggio di un’ala fissa:

-step 1 Individuare sempre un’area nella quale è possibile esercitarsi in maniera sicura e senza distrazioni al pilotaggio del proprio mezzo, stando attento al relativo regolamento ENAC, cosi da operare in maniera pulita e regolare.
-step 2 Effettuare i classici controlli pre volo, come controllo delle superfici aerodinamiche – bilanciamento del mezzo – ecc, e ripassare le nozioni basi per un lancio a mano di un’ala fissa. 
-step 3 Primo e semplice esercizio per prendere manualità nella fase iniziale di volo, il decollo. Qui il pilota dovrà semplicemente far decollare il proprio mezzo, far prendere quota con una salita regolare il proprio ala fissa – bastano veramente pochi metri in altezza – e successivamente, quando raggiunto tale obiettivo, livellare e togliere throttle facendo planare dolcemente il mezzo; col fine di farlo atterrare in modo sicuro al suolo. Effettua questo step per almeno una decina di volte, al fine di essere veramente pratico nella fase di lancio e di planata del proprio ala fissa; cosa che è molto consigliata poiché sono le due fasi più critiche nella quale il mezzo può riportare seri danni se effettuati in modo non corretto.
-step 4 Ora grazie alle nozioni apprese nello step precedente, alziamo il livello di difficoltà esercitandoci nelle virate. Questo esercizio può sembrare alquanto complicato, non preoccupatevi, poiché nella pratica dei fatti esso risulterà essere più semplice ed intuitivo che nella parte teorica.
1.Iniziamo, effettuate il decollo, portatevi in volo livellato ad una quota considerevole di almeno 30 metri, ma anche di più se ve la sentite – cosa che ci risulterà molto conveniente in caso di errori – qui bisogna dolcemente iniziare la manovra di virata agendo sullo stick del radiocomando, dando lievi ma costanti spostamenti. Così facendo noterete che state agendo correttamente sulla virata del vostro ala fissa, modificando il vostro assetto. Continuate nella manovra fino a quando non avrete effettuato un semicerchio in aria, dopodiché livellate, togliete throttle e atterrate.
2.Effettuate questo esercizio per almeno 5 voli.
Probabilmente in questo step avrete delle difficoltà a controllare il vostro mezzo, non preoccupatevi, esercitatevi continuamente senza mai abbattervi; e continuate a farlo finché le vostre virate non sembreranno delle virate professionali in stile aeromobile vero e proprio.
-step 5 Ultimo passaggio del nostro training, qui dovrete effettuare una vera e propria missione nella quale metterete a frutto tutte le nozioni acquisite. Iniziamo decollando, portandoci sempre ad una altezza di sicurezza – consiglio almeno di 30 metri – livellate e successivamente eseguite dei cerchi con virate in due sensi opposti – uno a destra e uno a sinistra – dopodiché livellate e successivamente atterrate in modo sicuro e delicato.
NB: a seconda del numero di superfici mobili che avete a disposizione sul vostro mezzo esiste uno svariato numero di esercizi intermedi ed avanzati da applicare, tuttavia non verranno trattati in questo articolo siccome esso è dedicato agli esercizi base.

Se riuscirete a effettuare lo step 5 senza effettuare virate brusche che comportano lo stallo del mezzo ad ala fissa; se non sbaglierete a controllare le virate senza perdere l’orientamento del mezzo, allora potrete finalmente definirvi dei piloti di modelli ad ala fissa. Ma ricordate che questi sono solo degli esercizi base per iniziare, quindi non mollate il colpo,e tenetevi sempre in allenamento per non smettere mai di essere allenati e pronti ad ogni sfida che il vostro ala fissa vi riserva. Buon allenamento e buon volo!

Modelli di ala fissa consigliati

State cercando un modello con cui cominciare a volare? Vi suggeriamo alcuni nomi di marche e modelli che abbiamo utilizzato in questi anni: Easystar, Eachine, Bixler, Wing Wing Z84 e tante altre marche. Trovare questi prodotti in Italia non è sempre facile, ma per fortuna ci vengono in aiuto i grandi e-commerce cinesi online come Banggood, in cui troviamo facilmente tantissimi modelli e accessori per il modellismo dinamico.

Banner Videocorso Gratuito Lavoro con i Droni